Da presso e nei dintorni

enrico de lea – letture, scritture, realtà

Breve lettera dalla frescura

Mi nascondo. Nel fondo dello Zorio, nel catòio più fresco ci possa essere. Per ciascuno il proprio è sempre il catòio più fresco, l’utero più sicuro per l’olio il vino … Continua a leggere

10 Lug 2017 · 1 Commento

SUONO DEL VENTO PRIMO (diario/5-6)

L’individuo-calore dal buio saggia la sorte, volge da parte il peso del lenzuolo, si fa leggero nell’aria senza colore, si rotola, simula da terra come un volo poi diviene nel … Continua a leggere

5 Giu 2014 · Lascia un commento

al limite#

Al limite, come in un gesto idiota, incidere nel muschio sopra il muro segni in una lingua a se stessi ignota, epigrafi né al passato né al futuro.

14 Nov 2012 · Lascia un commento

(Roversi)#

A casa, a Messina, tra viale Cadorna e Santa Barbara, da Bologna riviste e fogli di poesia per la realtà che non torna, era la difficile felicità – e non … Continua a leggere

26 Set 2012 · Lascia un commento

“Ruderi del Tauro” finalista al Premio Montano (Verona)

Magno cum gaudio nuntio vobis etc.- ma non esageriamo… “Ruderi del Tauro” è risultato tra i finalisti al Premio di Poesia Lorenzo Montano -Città di Verona, indetto dalla rivista letteraria Anterem … Continua a leggere

2 Lug 2010 · 3 commenti

Dieci distici

I. (ego) Ego, dirùto dimezzato sordo, sto nello scuro – scuro scuro ! – e mordo. II. (chi sogna) Chi sogna l’insubordine è perduto – il capitale a schermo, il … Continua a leggere

18 Apr 2010 · 1 Commento

L’esperienza della poesia (un breve appunto)

“Poiché i versi non sono – come crede la gente – sentimenti, essi sono esperienze”. A suo tempo, arrivai a Rilke ed al suo “Malte” per il luminoso tramite delle … Continua a leggere

10 Apr 2010 · 4 commenti