favole anacoretiche/4

cropped-casalvecchio-900.jpg(i fuochi) 

abbiamo acceso una corona di fuochi circostanti,

delimitati dal prato raso e in secco, poche le sterpaglie,

forse per un augurale contrasto con la sera

che vede in lontananze muoversi le luci e scomparire

nel moto a inferno delle gallerie – abbiamo disperato

di riapparire, rinascendo a un uso delle mani

consueto, nuotando nell’aria scura della notte

materna, scacciando, poi, nei gomiti la forza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...