Pubblicato da: enrico de lea | giugno 9, 2014

SUONO DEL VENTO PRIMO (DIARIO/7)

cropped-sany1382.jpgPorto le brocche per un suono d’acqua
in quale alba, mi chiedo, che appartiene al sonno, 
dalla fonte alla casa, quel cammino tocca
le pietre che ritmano il passo ed il ritorno, 
le brezze mute, astute sotto i porticati,
le arcate sulla visione, il buio forno.
Chiudo la casa di mio padre al mondo,
voglio le voci in coro, dal profondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: