(ultimi) suffragi del bianco


con qualche danno, in revoca del verde,
s’acconcia il bianco dei lastroni lavatoi,
una cuccia di valle, un – da cenere
e limone – dispiegato mantegna
bianco di morte assorta,
non rappresenta nulla il raccontare, solo
il tradire avanza, la partenza invocata
per i figli
e il piccone dello stradone incluso
dentro un film

si condannano a certi
rossi infami dell’alba sconosciuta,
amata perché il fresco azzera
il sole, lo fa quadro di rami
a cui attaccarsi, o d’erbe
vellutate a spino, di cattura
nel bianco dell’abbaglio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...